Psicologa Stefania Di Bonaventura

Quanto dura un trattamento DSA?

Trattamenti disturbo apprendimento

Quanto dura un trattamento riabilitativo e di potenziamento per un alunno con disturbi di apprendimento DSA?

Questa è una domanda molto frequente tra i genitori che hanno un figlio DSA e non sempre può essere data una risposta univoca, questo perché ogni trattamento viene costruito ad hoc seguendo le necessità di ognuno.

Tuttavia, i professionisti nell’ambito dei disturbi di apprendimento cercano di seguire delle linee guida condivise. Prima dell’inizio di ogni progetto di potenziamento, lo psicologo chiarisce e comunica ai genitori:

–         l’obiettivo del trattamento, ovvero quale capacità si vuole rafforzare;

–         il materiale che verrà utilizzato durante il ciclo di trattamento, sia in studio che a casa;

–         la durata dell’intervento espressa in mesi;

–         il numero dei giorni a settimana dedicati al potenziamento;

–         la durata di ogni intervento espressa in minuti.

Diverse ricerche condotte da studiosi dei disturbi di apprendimento riguardo l’efficacia del trattamento in studio e a casa, evidenziano che l’intervento più efficace è il trattamento in studio con un professionista, supportato e accompagnato da un lavoro a casa breve, costante e quotidiano.

Perciò la durata ottimale di un trattamento è di 3 o 4 mesi, nei quali il bambino avrà uno o due incontri settimanali con lo psicologo della durata di un’ora in cui si svolgeranno schede e giochi al pc mirati al potenziamento dell’abilità sulla quale si è deciso di lavorare; a questi si aggiungono 3 o 4 momenti di lavoro della durata di 15/20 minuti che il bambino svolgerà a casa in autonomia o con l’aiuto di un genitore.

Quando si avesse la necessità di riprendere il potenziamento precedentemente svolto o di lavorare su più abilità, il trattamento viene articolato in cicli, ovvero 3 trattamenti da 3 mesi ciascuno intervallati da un mese di pausa. Nei tre mesi di trattamento il bambino avrà un picco di miglioramento nelle aree trattate, miglioramento che riuscirà a mantenere in modo più o meno stabile durante il periodo di pausa in cui si stabilizzerà e consoliderà. La miglior cura è la prevenzione e la tempestività dei trattamenti, fai iniziare subito a tuo figlio un trattamento personalizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *